LiquidityX è una truffa? Recensione e opinioni [Aggiornato 2022]

Pubblicato: 4 Luglio, 2022 di alessandro

LiquidityX è una società d’investimento che offre servizi di brokeraggio online in tutta Europa, Italia inclusa. Ma conviene davvero fare trading con questo broker? In questa recensione scoprirai tutto ciò che dovresti sapere prima di iniziare a investire con questa società.

A cominciare dalla sicurezza, passeremo in rassegna tutti gli elementi importanti per poter valutare LiquidityX e per poterlo confrontare con servizi alternativi come eToro o XTB.  Le nostre opinioni sono il frutto di una lunga ricerca sulla documentazione legale della società e di un test fatto in prima persona dai nostri redattori.

🏦 Autorizzazione Consob
Tipo di broker CFD
💻 Piattaforme Web trader e MetaTrader
📈 Asset negoziabili Azioni, crypto, commodities, Fx, indici, ETF
💰 Deposito minimo 250€
recensione completa del broker di CFD LiquidityX
LiquidityX è un broker sottovalutato, specie per chi ama il trading intraday e lo scalping

LiquidityX ruba i soldi? Mi posso fidare?

Vogliamo cominciare subito con una rassicurazione: LiquidityX è un broker perfettamente sicuro, che opera nel pieno rispetto della legge. La società è regolamentata in Grecia dalla HCMC (Hellenic Capital Market Commission), equivalente della nostra Consob. Grazie al “passaporto finanziario” europeo, introdotto con la normativa MiFID II, la società è stata poi autorizzata da Consob a operare anche in Italia.

Quanto alla sede legale e fiscale, LiquidityX ha i suoi uffici in via Metropoleos ad Atene. Quando un broker è regolamentato e autorizzato a livello europeo, significa che si tratta di un servizio sicuro e totalmente trasparente. Gli organi di vigilanza monitorano continuamente l’attività dei broker regolamentati e sono sempre pronti a revocare o sospendere le licenze ai broker che non si comportano in accordo con la legge.

Segnaliamo anche che la licenza di LiquidityX è attiva dal 1994. Stiamo letteralmente parlando di una delle prime società a livello europeo a essere entrata nel mondo del trading online, quando persino avere internet in casa era qualcosa di piuttosto raro.

I nostri test confermano quanto detto fino a ora. Non abbiamo mai avuto problemi di sorta: che si tratti di pagamenti, depositi, quotazioni o esecuzione degli ordini, tutto è stato esattamente in linea con la trasparenza che ci si attende da un grande broker europeo.

Clicca qui per scoprire licenze e autorizzazioni sul sito di LiquidityX

Conviene fare trading con LiquidityX?

LiquidityX è un broker decisamente orientato alle esigenze degli investitori interessati al day trading. Tutto è pensato per mettere gli speculatori in condizione di performare al meglio; per questo, ad esempio, la piattaforma si basa sul trading di CFD anziché sugli investimenti negli strumenti sottostanti.

Utilizzare i CFD per fare trading significa anche avere a disposizione leva finanziaria vendita allo scoperto. In questo modo possiamo amplificare le oscillazioni dei nostri trade e rimanere sul mercato anche quando riteniamo che i prezzi tenderanno a scendere.

Per chi fosse interessato a fare investimenti di lungo termine, invece, non è il massimo. LiquidityX applica sempre la massima leva possibile a ogni trade e non c’è la possibilità di scegliere tra investimenti in strumenti finanziari quotati o derivati a replica sintetica. Per costruire un portafoglio di azioni o ETF orientato al lungo termine, sicuramente eToro rimane una scelta più adatta.

Come tutti i broker, è importante conoscere bene i suoi aspetti importanti prima di decidere se usarlo per investire. Ci riferiamo a tutti quei tratti che vanno dalla piattaforma di trading fino agli strumenti negoziabili, arrivando ai tratti unici che distinguono ciascun broker.

Per fare un esame più completo e meticoloso di questi aspetti, abbiamo pensato di sezionare l’offerta di LiquidityX e trattare uno per uno i temi rilevanti.

Strumenti negoziabili

Cominciamo da un elemento che sicuramente interessa tutti gli investitori: le asset class negoziabili. LiquidityX offre la possibilità di investire su azioni, criptovalute, Forex, ETF, indici e materie prime. Come abbiamo accennato, tutte queste categorie di strumenti finanziari sono negoziabili solo tramite CFD e non con l’acquisto diretto dello strumento finanziario sottostante.

L’offerta include complessivamente circa 1.500 strumenti. Sicuramente non si tratta di uno dei broker migliori dal punto di vista del ventaglio di offerta, ma è importante contestualizzare questo dato. I servizi rivolti a day trader e speculatori in generale tendono a mantenere l’offerta contenuta, in modo da massimizzare la liquidità e la profondità degli scambi tra i clienti. Meno dispersione degli ordini, dunque, in cambio di una migliore velocità di esecuzione.

Tutti gli strumenti presenti sulla piattaforma possono essere sia acquistati che venduti allo scoperto. Inoltre, su tutte le operazioni verrà applicata in automatico la massima leva finanziaria prevista dalle normative ESMA: per un ordine da 1.000€ di azioni, ad esempio, avremo bisogno di un margine di soli 200€ grazie alla leva 1:5.

Chiaramente la leva porta con sé una volatilità maggiore, per cui è sempre importante valutarne rischi e benefici. Quando si investe su piccole oscillazioni, tuttavia, è normale che un trader voglia cercare di amplificarle.

infografica con tabella dei pro e contro di LiquidityX
Valutando le caratteristiche più importanti del broker, possiamo dire che i pro di LiquidityX siano nettamente più dei contro

Piattaforme di trading

L’offerta di piattaforme di trading di LiquidityX è interessante, soprattutto perché questo broker ha lavorato su due diversi versanti. Da una parte abbiamo il web trader proprietario di LiquidityX, fatto apposta per questo broker e perfettamente adattato alle esigenze dei trader principianti. Questa è la scelta che raccomandiamo a chi cerca facilità di utilizzo e funzionalità essenziali.

Il web trader è anche disponibile sotto forma di app mobile, scaricabile gratis sia per iOS che per Android. Abbiamo apprezzato il fatto che i grafici siano sempre aggiornati in tempo reale, oltre alla presenza di decine di indicatori di trading. Nel complesso è una piattaforma molto semplice, che fa esattamente ciò che dovrebbe fare.

Se invece stiamo cercando qualcosa di più professionale, la seconda proposta di LiquidityX è MetaTrader 4. Una piattaforma che ha bisogno di poche introduzioni, essendo da anni in cima alle classifiche per il numero di utenti in tutto il mondo. In questo caso avremo a disposizione un numero leggermente più contenuto di strumenti negoziabili: MT4 è una piattaforma pensata per il Forex trading ed è proprio ciò per cui LiquidityX la sfrutta.

L’accesso a MetaTrader porta con sé una serie di funzionalità piuttosto avanzate: i segnali di trading automatici, la possibilità di fare trading algoritmico attraverso l’ambiente di sviluppo integrato nella piattaforma, un sistema di backtesting avanzato e molto altro ancora. Per chi vuole una piattaforma professionale, anche se gratuita e pensata per i retail trader, MetaTrader 4 è sempre un’ottima scelta.

Clicca qui per provare le piattaforme di LiquidityX in demo

Spread e commissioni

Come la grande maggioranza dei broker di CFD, anche LiquidityX ha una struttura di costi prevalentemente variabili. La commissione principale è lo spread, cioè lo scarto tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita dei vari asset negoziabili; come vedremo meglio nella sezione dedicata alla gestione del conto, lo spread diminuisce all’aumentare del capitale depositato sul nostro conto.

Per quanto riguarda i costi di prelievo:

  • Tutti i nuovi conti ricevono come bonus un prelievo gratuito per la prima volta;
  • All’aumentare del livello del nostro account avremo un certo numero di prelievi gratis ogni mese;
  • Nel caso dei conti VIP, si ottiene un numero illimitato di prelievi gratuiti.

I prelievi a pagamento seguono la seguente struttura di costi:

  • 3,5% per carte di credito e debito;
  • 30€ per i bonifici bancari;
  • Da 1,7% a 3% per i portafogli elettronici.

Per quanto riguarda i depositi, invece, questi sono sempre gratis senza limite di volume o di numero.

Il secondo costo che verrà applicato ai nostri trade sono le commissioni di rollover o swap, che sono addebitate nel caso in cui si mantenga una posizione in CFD aperta oltre il termine di una singola giornata di Borsa. Infine abbiamo le commissioni overnight, che rappresentano la quota di interessi sui capitali presi in prestito tramite la leva finanziaria.

Sia i costi di swap che le commissioni overnight sono piuttosto contenuti, per cui il loro impatto è quasi impercettibile se una posizione non viene mantenuta per più di qualche settimana. Il costo sostanziale rimane lo spread, per quanto LiquidityX sia molto competitivo da questo punto di vista se confrontato con le principali alternative.

Clicca qui per scoprire gli spread sul sito di LiquidityX

Ricordiamo per completezza che LiquidityX applica anche dei costi di inattività nel caso in cui un account rimanga completamente fermo per 30 giorni. Ogni 30 giorni di inattività fanno maturare una commissione di 80€, che si può evitare facendo anche un solo eseguito.

LiquidityX demo: come provare il broker senza rischi

LiquidityX offre un ottimo account demo che permette a tutti gli interessati di testare il servizio usando del capitale virtuale. Il conto demo include l’intera offerta di piattaforme e asset negoziabili del broker, con prezzi in tempo reale e funzionalità del tutto analoghe al conto reale.

Ogni conto demo riceve 100.000$ virtuali con cui esercitarsi, senza alcun limite di tempo. Nel caso in cui dovessimo esaurire il nostro capitale virtuale, ci verranno accreditati altri 100.000$ virtuali per continuare la nostra esercitazione.

Utilizzare il conto demo è uno dei modi migliori per testare un broker e valutare nel dettaglio tutti i suoi aspetti. Nel caso di LiquidityX potremo mettere alla prova sia il web trader che MetaTrader 4, gestendo il nostro portafoglio nello stesso identico modo con cui potremmo farlo in modalità reale.

Come accade sempre nel mondo dei CFD, l’unico aspetto difficile da valutare con questo tipo di account è l’esecuzione degli ordini. Sul conto demo l’esecuzione è praticamente immediata, mentre in modalità reale il broker deve reperire la liquidità per assecondare la nostra richiesta. Detto questo, possiamo dire che per la nostra esperienza l’esecuzione degli ordini su LiquidityX è molto valida anche quando si usa denaro reale.

Puoi richiedere il tuo conto demo gratuito cliccando qui.

Tipologie di conto

Uno dei pochi aspetti che non ci ha convinto tantissimo di LiquidityX sono le tipologie di conto. Avremo a disposizione quattro diversi account: a seconda di quanto capitale abbiamo depositato o accumulato sul nostro conto, ci verrà assegnata la tipologia di conto corrispondente. Gli account disponibili sono:

  • Base – 250$ o più disponibili sul conto
  • Gold  – Da 25.000$ a 49.999$
  • Platinum – Da 50.000$ a 99.999$
  • Vip – Oltre 100.000$

Ogni tipologia di account prevede uno sconto del 20% sullo spread rispetto alla tipologia inferiore. Anche passare semplicemente da un conto base a un conto Gold permette di risparmiare molto sui costi di negoziazione, specialmente sul Forex e sulle azioni.

Il numero di prelievi gratuiti è:

  • Uno soltanto per il conto base
  • Uno al mese per il conto Gold
  • Tre al mese per il conto Platinum
  • Illimitato per il conto VIP
tipologie di conti disponibili su LiquidityX
Tabella delle tipologie di conto disponibili su LiquidityX

Una nota positiva è sicuramente il fatto che, al di là di questi vantaggi sullo spread e sui prelievi gratis, non ci siano particolari limiti per chi ha semplicemente un conto base. Tutte le opportunità di formazione e tutte le funzionalità extra, come quelle offerte dalla partnership con Trading Central, sono disponibili anche per i conti base.

Segnali di trading e formazione

Un grande passo in avanti nella storia di LiquidityX è stata la partnership con Trading Central, che ha permesso al broker di estendere notevolmente la sua offerta di formazione e di segnali di trading. Regolamentata in Francia, Trading Central è una delle principali società europee nella consulenza ai broker di CFD e nell’offerta di soluzioni per i loro clienti.

Il primo frutto di questa partnership è stata una collezione di ebook gratuiti, disponibili per tutti gli utenti registrati. In questi ebook sono raccolte tutte le informazioni più importanti per chi investe, dalle basi del trading fino alle strategie più complete e avanzate. Si parla anche di macroeconomia, delle principali Borse Valori e in generale di tutto ciò che è importante sapere per iniziare a investire.

Altra funzionalità interessante è MarketBuzz®, un tool sviluppato da Trading Central che permette ai retail trader di essere sempre aggiornati sugli strumenti più chiacchierati di Wall Street. Potremo sapere in tempo reale quali sono gli asset di cui si parla di più sui social e per quali motivi, potremo conoscere il sentiment degli investitori riguardo a tutte le azioni più importanti e valutare al meglio i rumours in arrivo dalle Borse.

Da ultimo, Trading Central fornisce analisi e suggerimenti per gli investimenti. Ogni giorno, direttamente sul sito di LiquidityX, avremo accesso a guide approfondite con cui prepararci alla giornata di Borsa.

Opinioni e conclusione finale

Dopo tutto ciò che abbiamo avuto modo di dire e analizzare sul servizio di LiquidityX, possiamo tirare le somme. Complessivamente lo riteniamo un ottimo broker per tutti i trader a cui intessano l’operatività intraday e le operazioni di breve termine più in generale.

Si tratta di un broker molto serio, che punta a un’offerta solida e concreta. Molti broker oggi cercano di innovare con servizi nuovi, con cui attirare investitori alle prime armi, ma perdendosi in elementi fondamentali come la piattaforma o i costi. Invece LiquidityX -clicca per il sito- punta tutto sugli scambi, sui grafici e sulle funzionalità concrete che servono a chi investe.

In futuro sarebbe bello se venisse esteso l’elenco di azioni negoziabili e se venisse introdotto il supporto anche per MetaTrader 5. Detto questo, già oggi LiquidityX è un broker che ci piace molto e che siamo felici di inserire nella nostra lista di servizi raccomandati per investire online.

FAQ

Qual è il deposito minimo su LiquidityX?

Al momento il deposito minimo è di 250€, ma la cifra è soggetta a revisioni periodiche da parte del broker.

Meglio LiquidityX o eToro?

Sono entrambi broker molto validi, ma con orientamenti diversi. Mentre eToro è più adatto alle esigenze di chi investe sul lungo termine, LiquidityX ha un’impronta più orientata al trading di CFD per gli investimenti speculativi.

LiquidityX è autorizzato da Consob?

Assolutamente sì. LiquidityX fa capo alla società d’investimento Capital Securities S.A., autorizzata da Consob a offrire servizi di brokeraggio in Italia con la pratica numero 5311.

Quali metodi di pagamento sono supportati da LiquidityX?

Al momento il broker accetta pagamenti con carte di credito e debito, bonifici bancari, Giropay, Euteller e Trustly.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.