Comprare azioni Pfizer: come fare, dove conviene investire e previsioni

Pubblicato: 16 Gennaio, 2022 di alessandro

In tanti hanno pensato di comprare azioni Pfizer dopo lo sviluppo del celebre vaccino contro il SARS-CoV-2, o semplicemente il “nuovo coronavirus”. Dalla collaborazione tra Pfizer e BioNTech è nato un prodotto che ha fatto il giro del mondo, salvando milioni di vite e aiutando l’economia globale a risollevarsi in uno dei suoi periodi peggiori.

Le azioni Pfizer hanno già corso molto verso l’alto dopo la scoperta: ha ancora senso investire? Questa è una delle domande a cui risponderemo in questa guida. Vedremo anche come risparmiare commissioni quando investi in azioni americane, usando piattaforme come quella di eToro (trovi il sito ufficiale qui).

Vedremo anche quali sono le prospettive per l’azienda, il suo andamento storico e le previsioni per il futuro. D’altronde non bisogna dimenticare che la storia di Pfizer è molto lunga e che il vaccino contro il Covid-19 è solo uno dei traguardi raggiunti dalla società statunitense.

comprare azioni pfizer come farlo e analisi completa del titolo
Nel 2021, il management di Pfizer ha dichiarato che la società si aspetta di guadagnare solo dal vaccino quanto guadagnato complessivamente nel 2020

Come comprare azioni Pfizer

Puoi comprare azioni Pfizer in diversi modi. La scelta più tradizionale è rivolgersi alla propria banca, che normalmente ti permette di aprire un portafoglio titoli e di investire in azioni tramite l’internet banking. Ci sono ancora persone che scelgono di investire in questo modo perché si fidano solo della loro banca.

Nel concreto, però, questa è la scelta di gran lunga meno conveniente. perché le commissioni delle banche italiane sulle compravendite di azioni sono molto salate. Facendo una media delle offerte principali -Fineco, Unicredit, Intesa, WeBank, ecc.- si pagano 15-25€ per ogni eseguito oltre allo spread di mercato. Questi costi si pagano due volte, sia quando compri che quando vendi le azioni.

La scelta più conveniente è utilizzare una piattaforma specializzata solo negli investimenti online. Se non lo hai mai fatto e pensi che potrebbe essere pericoloso affidarti a un sito per comprare azioni, sappi che basta davvero poco per tutelarsi e essere al sicuro. Per operare come broker online, una società deve ottenere una specifica licenza europea e un’ulteriore autorizzazione da parte della Consob italiana.

Finché operi con piattaforme autorizzate da Consob non devi temere per la sicurezza. Le piattaforme di trading online ti permettono di comprare azioni Pfizer con commissioni minime: da 0 a 3€ per ogni eseguito, quantomeno utilizzando quelle che noi raccomandiamo. Le piattaforme più sicure, facili da usare e convenienti, dopo i confronti che abbiamo fatto, sono:

Sono tutti e tre broker autorizzati Consob che ti permettono di investire sulle principali azioni di tutto il mondo, incluse le azioni Pfizer. Inoltre ti permettono di testare il servizio usando un conto demo, cioè usando solo denaro virtuale, per valutare se facciano al caso tuo.

Comprare azioni Pfizer senza commissioni su eToro

Tra tutte le piattaforme attualmente disponibili, quella che consigliamo di più per comprare azioni Pfizer è eToro. È probabile che se ti stai informando sul mondo degli investimenti tu ne abbia già sentito parlare, essendo il broker più popolare in Italia. Ti permette di comprare azioni Pfizer senza commissioni, pagando letteralmente zero costi.

Su altri prodotti finanziari chiaramente eToro ha delle commissioni, ma sulle azioni americane e quelle delle principali Borse europee puoi operare al 100% senza costi. La piattaforma è semplice da usare, ma qui riportiamo comunque un tutorial step-by-step per sciogliere ogni dubbio.

Come prima cosa, clicca qui per registrarti gratis sul sito di eToro. Dovrai semplicemente scegliere uno username, una email e una password con cui aprire il tuo account. Riceverai subito l’accesso alla piattaforma e ti verranno accreditati 100.000$ virtuali che puoi usare a tuo piacimento per esercitarti.

come registrarsi gratis su etoro e aprire un conto demo
Per aprire un conto demo su eToro ti basta compilare questo breve modulo

A questo punto hai due scelte: puoi usare il denaro virtuale per fare degli investimenti di prova, in modo da familiarizzare con la piattaforma, oppure puoi passare subito al denaro reale eseguendo un deposito. Puoi depositare con carta di credito o di debito, PayPal, Skrill, Neteller e bonifico bancario. Quest’ultimo metodo di pagamento richiede 2-3 giorni lavorativi per essere elaborato, mentre con tutti gli altri l’accredito è istantaneo.

Se vuoi procedere con denaro reale, per eseguire il deposito ti basta cliccare sul pulsante “Deposita fondi” che puoi trovare nell’angolo in basso a sinistra della schermata.

come fare un deposito su etoro per comprare azioni
Puoi depositare su eToro utilizzando carte di credito o di debito, PayPal, bonifico bancario, Skrill e Neteller

A questo punto, che tu stia usando denaro reale o virtuale, per procedere bisogna cercare “Pfizer” nella barra di ricerca in alto. Vedrai comparire il nome e il logo della società e devi semplicemente cliccarci sopra.

come comprare azioni pfizer senza commissioni usando eToro

Atterrerai sulla pagina dedicata alle azioni Pfizer. Da qui puoi studiare meglio l’azione, analizzando il grafico in tempo reale o studiando i dati di bilancio che eToro riporta. I dati vengono aggiornati ogni tre mesi sulla base dei report periodici pubblicati dall’azienda. Quando hai finito di analizzare il titolo puoi procedere cliccando su “Investi” in alto a destra.

come investire su pfizer in sicurezza
Clicca sul pulsante “Investi” per proseguire

Siamo giunti all’ultimo passaggio. Dopo aver cliccato su “Investi” vedrai comparire uno specchietto dal quale puoi scegliere tutti i parametri del tuo investimento. Dopo aver scelto quanto desideri investire, puoi completare l’operazione cliccando su “Apri posizione” o “Imposta ordine”. Se il mercato è aperto vedrai scritto “Apri posizione”, mentre se il mercato è chiuso troverai “Imposta ordine”.

come confermare l'ordine di acquisto delle azioni pfizer

Comprare azioni Prizer su Markets.com

Una solida alternativa a eToro è Markets.com (clicca per visitare il sito ufficiale). Non solo questo broker è regolarmente autorizzato da Consob, ma fa capo alla società Playtech che è quotata sulla Borsa di Londra.

Markets.com ha una piattaforma molto semplice da utilizzare. Come eToro, ti permette di comprare le azioni vere e proprie di tutte le principali Borse mondiali e i costi di negoziazione sono ridotti al minimo. Puoi negoziare in totale 7.500 titoli diversi allo stato attuale della piattaforma e presto verranno introdotti anche gli ETF.

Tra i vantaggi di Markets.com c’è anche la possibilità di investire senza commissioni per i primi tre mesi, pagando poi delle cifre comunque irrisorie per ogni eseguito. Passato il periodo iniziale a zero costi, si passa a pagare lo 0,1% del controvalore totale della transazione.

Nel complesso rimane più conveniente eToro, ma Markets.com offre una solida alternativa per chi non vuole affidarsi a una società che viene già scelta da quasi tutti gli altri investitori.

Clicca qui per scoprire il trading di azioni su Markets.com.

Le azioni Pfizer sono un investimento sicuro?

Se stai pensando di comprare azioni Pfizer per via del vaccino contro il Covid-19, dovresti pensarci bene. Le Borse scontano le notizie molto in fretta: spesso una voce non fa in tempo a diventare pubblica che il prezzo dei titoli coinvolti riflette già la novità. Il vaccino di Pfizer è ormai commercializzato da oltre un anno e le Borse avevano iniziato a prezzare il titolo di conseguenza mentre era ancora in fase sperimentale.

Per essere chiari, la società sta ancora vendendo e incassando grazie al vaccino. Sono le azioni, i titoli scambiati in Borsa, che hanno già avuto una forte impennata. In sostanza la società vale di più grazie al prodotto commercializzato insieme a BioNTech, ma anche comprare le sue azioni costa di più.

Il titolo può comunque reagire a delle notizie che ora non abbiamo ancora o che sono ancora incerte. Per esempio, non è chiaro quante dosi di vaccino verranno fatte in totale alla popolazione e quanti booster saranno necessari per contrastare l’avanzata di potenziali varianti. Se domattina i principali governi mondiali decidessero di fare una dose in più alla popolazione, questo aiuterebbe il titolo Pfizer a crescere.

Non possiamo sapere con certezza come evolverà la pandemia, ma ciò che sappiamo sul passato è già stato scontato dal prezzo delle azioni Pfizer. Lo stesso vale per le azioni AstraZeneca e Moderna, altri due titoli che ovviamente hanno attirato tantissimo interesse per le stesse ragioni di Pfizer.

Le azioni Pfizer sono un investimento sicuro?

È sempre difficile parlare di “investimento sicuro” quando si ha a che fare con le azioni, dal momento che per natura questi strumenti finanziari portano con sé alcuni rischi. In primis il rischio di mercato, legato a quanto saranno positive o negative le vendite di Pfizer nei prossimi anni.

Nel complesso, rispetto ad altre azioni quelle di Pfizer sono titoli piuttosto sicuri. Questo sia per l’appartenenza al settore farmaceutico, uno di quelli che per forza di cose non può scomparire dall’economia, sia per le grandi dimensioni dell’azienda che la rendono uno dei player più importanti al mondo in questo campo.

Le società farmaceutiche hanno dei brevetti sui loro farmaci che possono sfruttare nel corso degli anni. Questo garantisce che non ci sia concorrenza per parecchio tempo e che i profitti ottenuti dalla vendita di un certo farmaco siano relativamente facili da prevedere. Ecco perché rispetto alle azioni di una società come NIO, che opera in un settore estremamente concorrenziale e giovane, quelle di Pfizer sono un investimento più stabile e sicuro.

Pfizer non è di certo una società che può scomparire da un giorno all’altro, tanto più considerato che ora ha rapporti diretti con i governi di tutto il mondo per le forniture dei preziosi vaccini. È quotata sul New York Stock Exchange da oltre quarant’anni e ha sempre dimostrato di avere un management capace. Se tutto questo non bastasse, il titolo stacca un dividendo in crescita di anno in anno.

azioni pfizer rating anno di fondazione e performance a 5 anni
Con oltre 170 anni di storia, Pfizer è una delle società con più storia tra quelle quotate negli Stati Uniti

Azioni Pfizer: analisi fondamentale

Come insegnano tutti i grandi investitori, a partire da Warren Buffett e Peter Lynch, per capire se una società sia sottovalutata bisogna analizzare i suoi fondamentali. In primis i dati di bilancio, che ci aiutano a capire quanto può valere l’azienda e di conseguenza quale sia un buon prezzo per comprare le sue azioni.

Chiaramente il bilancio di Pfizer, in questo momento, potrebbe cambiare con qualunque notizia di spessore legata al Covid-19. Quello che possiamo fare in qualità di investitori è studiare la società per come si trova al suo stato attuale, considerando poi diversi scenari a seconda dei possibili svolgimenti della pandemia.

Il nostro consiglio è anche quello di chiederti quanto saresti disposto a pagare le azioni se la pandemia finisse a breve e il vaccino non facesse più neanche una vendita dal prossimo anno in poi. Anche se è soltanto un’ipotesi, nel lungo termine il bilancio di Pfizer finirà di essere segnato da questo prodotto ed è bene tenerlo in considerazione.

Vediamo insieme i principali dati economici, patrimoniali e finanziari. Se vuoi imparare l’analisi di bilancio delle società, ti consigliamo il corso gratuito di XTB che trovi cliccando qui. Si tratta di una risorsa totalmente gratuita e disponibile online in cui ti viene spiegato in dettaglio come investire in azioni attraverso lo studio dei fondamentali di un’azienda; questa è comunque solo una delle parti del corso, che abbraccia tanti temi legati al mondo degli investimenti.

Conto economico

Sul fronte di costi e ricavi, Pfizer fa molto bene. Esulando il 2021, che ovviamente è stato segnato dall’andamento della pandemia, i ricavi per il periodo 2018-2020 sono stati tra i 40 e i 42 miliardi di dollari l’anno. La società è ampiamente profittevole, e l’utile netto di fine anno è ammontato a:

  •  11,1 miliardi di dollari nel 2018
  • 16,2 miliardi di dollari nel 2019
  • 9,6 miliardi di dollari nel 2020

Il dividendo è stato rispettivamente di 1,36$, 1,44$ e 1,52$ nel corso di questi tre anni. Chiaramente dal 2021 in poi questi numeri subiranno l’effetto del nuovo vaccino commercializzato con BioNTech. Stando alle stime che Pfizer ha divulgato durante i suoi appuntamenti trimestrali con gli azionisti, il bilancio complessivo del 2021 dovrebbe essere chiuso a 82 miliardi di dollari di fatturato e un’utile per azione superiore a 4$.

Chiaramente questo è un effetto transitorio, perché non sappiamo fin quando la pandemia renderà necessario il vaccino di Pfizer. Inoltre, man mano che la pandemia prosegue, sempre più società vengono approvate per la commercializzazione del loro vaccino e il mercato si fa più frammentato.

Stato patrimoniale

Il patrimonio totale di Pfizer era di 160 miliardi di dollari alla chiusura del terzo trimestre 2021, di cui 2 miliardi di dollari erano contanti in cassa e altri 24 miliardi riserve esigibili nel breve termine. La società sta incassando rapidamente le consegne dei vaccini e questo permette di mantenere attiva la produzione senza dover creare un grande indebitamento.

Nel complesso, l’indebitamento di Pfizer è calato di 13 miliardi tra la chiusura del bilancio 2020 e il terzo trimestre del 2021. Questo periodo di forti profitti e rapida ricezione dei flussi di cassa in entrata associati alle vendite ha aiutato a ridurre un bilancio già segnato da un debito non molto alto.

Nel complesso lo stato patrimoniale di Pfizer si conferma quello di una grande azienda consolidata, così come ce lo si può aspettare. L’azienda è in grado di autofinanziare gran parte dei suoi impieghi e sfrutta la leva del debito per fare investimenti produttivi, ma sempre con una forte copertura dei soldi dovuti ai debitori.

pfizer fatturato e utile netto del q3 2021
L’utile netto del terzo trimestre 2021 è aumentato di oltre 6 volte rispetto a quello del 2020

Previsioni azioni Pfizer 2022-2027

Attualmente il target price fissato dagli analisti per le azioni Pfizer è di 59$, prezzo che rappresenta un aumento del 9,4% rispetto al giorno in cui scriviamo l’articolo (gennaio 2022). Questo numero rappresenta il prezzo medio che gli analisti si aspettano per le azioni Pfizer tra 12 mesi.

Quanto alle raccomandazioni fornite dai medesimi analisti:

  • 12 hanno fissato un rating buy
  • 0 hanno un rating overweight
  • 10 hanno un rating hold
  • 0 hanno un rating sell o strong sell

Complessivamente, dunque, gli analisti sono rialzisti riguardo al titolo Pfizer. Wall Street si aspetta che le vendite del vaccino continuino a essere elevate nel corso dei prossimi anni e che il resto della linea di prodotti Pfizer possa comunque continuare a ottenere delle performance di vendita solide.

Se vuoi approfittare del prezzo attuale del titolo, puoi comprare azioni Pfizer senza commissioni su eToro cliccando qui.

Opinioni e conclusioni

In conclusione, Pfizer è un’azienda solida che ha dimostrato per decenni di saper competere ai massimi livelli dell’industria farmaceutica. Il vaccino contro il Covid-19 è stato uno dei traguardi più importanti che la società abbia mai raggiunto, ma non avrà impatto per sempre sul bilancio e sul titolo. Non possiamo sapere esattamente come evolverà la pandemia, ma sappiamo con certezza che le notizie passate sono già riflesse dal prezzo del titolo.

La maggior parte degli analisti vede il titolo con favore, con il target price medio fissato saldamente più in alto rispetto alla quotazione attuale. Tuttavia, al momento comprare azioni Pfizer è in gran parte una scommessa sul possibile andamento della pandemia. Per questo non è semplice fare previsioni, ed è probabile che un grande virologo in questo caso sia più lungimirante di un analista finanziario.

Anche al netto del vaccino, Pfizer rimane un titolo solido. Il fatto di aver aumentato costantemente il dividendo dal 2010 al 2021, ad esempio, è una dimostrazione del valore che la società può avere per gli azionisti orientati al lungo termine.

La ricerca in campo farmaceutico rimane una delle attività essenziali per lo sviluppo della società. Pfizer si è dimostrata a più riprese una delle aziende trainanti di questo settore e per questo, anche al di là della particolare situazione che stiamo vivendo in questo periodo, rimaniamo rialzisti sull’andamento di questo titolo.

🏛️ TitoloPfizer (NYSE: PFE)
🏛 SettoreFarmaceutici
👍 Raccomandazione degli analistiBuy
💰 Dividendo1.60$ (2022)
💡 P/E Ratio16,31 (gennaio 2022)
🎯 Target price medio59$
⚙️ Dove comprare azioniScopri le piattaforme migliori
Azioni Pfizer – Riepilogo

FAQ

Conviene comprare azioni Pfizer?

Al momento le azioni Pfizer sono in gran parte una scommessa sull’andamento della pandemia. Ogni notizia importante sulle decisioni dei governi e sulle scoperte mediche riguardo al Covid-19 ha un forte impatto sul titolo, rendendolo piuttosto volatile.

Dove conviene comprare azioni Pfizer?

Gli intermediari più convenienti per investire in azioni sono i broker online. Si tratta di società autorizzate da Consob, specializzate esclusivamente in intermediazione, che offrono in media commissioni molto più basse rispetto alle banche.

Le azioni Pfizer staccano dividendi?

Per il 2022, Pfizer ha fissato un dividendo di 0.40$ per trimestre che equivale a 1.60$ per l’anno solare in corso. Il dividendo della società è stato alzato ogni anno senza eccezioni dal 2010 a oggi.

Le azioni Pfizer sono sopravvalutate?

Il lancio del vaccino Pfizer-BioNTech ha dato forte slancio alle azioni Pfizer, pressoché raddoppiando gli utili. Questo significa che al momento il titolo è strettamente legato all’andamento della pandemia e potrebbe crollare nel caso in cui questa dovesse finire prima di quanto Wall Street si aspetta.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.