Comprare azioni Facebook: come fare, analisi, previsioni e target price

Pubblicato: 3 Febbraio, 2022 di alessandro

Comprare azioni Facebook, da quando la società ha cambiato nome in Meta, è diventata un’opportunità ancora più interessante. Il fatto che la società stia puntando così tanto sul metaverso è il fulcro della question, considerando che si tratta di un’evoluzione dal potenziale enorme.

Al momento la società sta investendo miliardi di dollari su questo progetto, che di conseguenza riducono l’utile di fine anno.  Una grande scommessa sul futuro dell’innovazione, con grandi investimenti necessari ma un potenziale altrettanto enorme. Per ora non si sa ancora tantissimo di ciò su cui Meta sta lavorando, ma dalla presentazione ufficiale del progetto nel 2021 è diventato chiaro che Mark Zuckerberg sta sognando in grande.

Mano a mano che il progetto prenderà forma, sempre di più capiremo quali siano le sue probabilità di successo. Possiamo già analizzare Facebook per l’azienda che è oggi, per capire se allo stato attuale dei fatti valga la pena di investire sulle azioni della società. Vedremo insieme anche quali siano le piattaforme, come eToro (trovi il sito ufficiale qui), che ti permettono di comprare azioni Facebook in sicurezza e con zero commissioni.

comprare azioni facebook guida completa con analisi e target price
Vediamo insieme come comprare azioni Meta (Facebook) e se sia un buon momento per farlo

Facebook (Meta): quotazione in tempo reale

Facebook Inc
NASDAQ
FB
180,50 USD

Apertura: 180.81$ Variazione Giornaliero %: +1.6958671
Mass. Giornaliero: 181.4572$ Mass. Annuale: 384.33$
Min. Giornaliero: 178.911$ Min. Annuale: 154.25$
Prezzo medio 50: 170,24$ Variazione Annuale %: +3.0099945
Prezzo medio 200: 239,69$ Prezzo/Earning: 14,84$
Volume: 21274046 Utile per Azione: 12,16$
Ult. chiusura: 177,49$
Industria: Settore: CEO: Nazione:
Internet Content & Information Communication Services Mr. Mark Zuckerberg US
Simbolo: FB Mercato: NASDAQ
Sito Web: https://www.facebook.com
FB

Come comprare azioni Facebook (Meta)

Puoi comprare azioni Facebook utilizzando qualunque broker regolamentato. Un tipo di broker con cui probabilmente hai già a che fare sono le banche: è molto probabile che la tua banca abbia un servizio per comprare titoli online o in filiale. Anche Poste Italiane, attraverso la piattaforma Bancoposta, ti permette di investire su titoli americani.

Il problema delle banche e delle Poste è che i costi di intermediazione sono molto alti. A seconda della banca, vanno di solito dai 15€ ai 25€ per eseguito. Questa commissione si paga subito, quando si acquistano i titoli, poi di nuovo nel momento di venderli. Pagare 20€ di commissioni su una compravendita da 1.000€ significa perde il 4% del capitale, per un servizio prevede un costo vivo di pochi centesimi per la banca.

Per questo noi consigliamo di non utilizzare né una banca, né Poste Italiane, ma di rivolgersi alle piattaforme specializzate. Si tratta di aziende che offrono esclusivamente il servizio di intermediazione finanziaria online, con costi infinitesimali rispetto a quelli delle banche. Scegliendo un broker come Markets.com (clicca per provarlo gratis) puoi persino investire senza commissioni sulle azioni Facebook.

Oltre ad abbassare drasticamente i costi, le piattaforme online sono anche tipicamente più semplici da usare. Che si tratti di comprare azioni Facebook o qualunque altro tipo di asset, i broker online offrono un’esperienza molto più intuitiva e adatta a chi non è un professionista degli investimenti.

Clicca qui per comprare azioni Meta senza commissioni su eToro.

Le azioni Facebook sono un investimento sicuro?

Per quanto le azioni non siano un’asset class con ritorni garantiti, le azioni Facebook sono piuttosto sicure. Stiamo parlando di una delle società più grandi al mondo, con utili da capogiro e una situazione pressoché da monopolista nel mondo dei social. Facebook, Instagram, Whatsapp e Oculus sono soltanto alcuni dei brand di maggior successo lanciati dalla società di Mark Zuckerberg.

La capacità di innovare e il settore estremamente profittevole sono due caratteristiche preziose per gli investitori. In questo momento è molto difficile ipotizzare che qualcuno possa far scadere i prodotti dell’azienda; sicuramente Youtube (Google) e Twitch (Amazon) hanno eroso leggermente le quote di mercato di Facebook, ma Meta è più avanti nello sviluppo del metaverso.

Al momento le azioni Facebook non pagano un dividendo ed è probabile che continuerà a essere così anche in futuro. Malgrado la società chiuda tutti i suoi bilanci con un utile importante, i profitti vengono reinvestiti nell’azienda per assicurarle un tasso di crescita elevato di anno in anno. Chi ha comprato nel giorno della IPO, avvenuta il 18 maggior 2012, oggi si ritrova ad aver moltiplicato il suo capitale 9 volte in meno di 10 anni.

Insieme agli altri grandi colossi tecnologici, come Google, Apple e Amazon, oggi Facebook è una società con dati di bilancio solidi e prospettive entusiasmanti per il futuro.

Modello di business di Facebook

Magari non tutti hanno chiaro come faccia Facebook a guadagnare dai suoi servizi, che vengono offerti gratis agli utenti. La principale fonte di ricevo per il gruppo è la pubblicità: le aziende possono pagare per inserire i propri annunci su Facebook e Instagram. Per questo spazio totalmente digitale che a Facebook non costa niente, i prezzi sono cresciuti molto di anno in anno.

La pubblicità sui social è estremamente redditizia, dal momento che lo spazio digitale su cui viene mostrata non va “costruito” o comprato. Nello stesso tempo, grazie alla quantità di dati di cui Facebook dispone, il suo servizio di inserzioni pubblicitarie riesce a essere molto preciso nell’intercettare gli interessi degli utenti. In questo modo viene offerto un ritorno elevato sull’investimento alle aziende che desiderano investire in Facebook Ads.

Nel 2020-21 il settore ha traballato quando Apple ha deciso di cambiare le policy sulla privacy. Oggi è più difficile, per Facebook, riuscire a raccogliere con efficacia dei dati sugli interessi e sul comportamento di chi utilizza iPhone. Malgrado questo intoppo, i ricavi e l’utile sono rimasti entrambi estremamente solidi.

I ricavi pubblicitari sono i più importanti per il bilancio di Facebook, ma non sono l’unico modo in cui l’azienda produce fatturato. Facebook vende i visori Oculus, il prodotto che l’azienda ha studiato per permettere ai clienti di accedere alla realtà virtuale. Questo sarà anche il punto d’accesso fisico al metaverso, per cui è un progetto molto importante.

Il business dei visori Oculus, al momento, non è però profittevole. Facebook cerca di mantenere i prezzi più bassi possibile, in modo da favorire gli acquisti e di conseguenza l’accesso al suo metaverso. L’obiettivo è poi monetizzare le esperienze digitali a cui le persone accedono.

Il metaverso

Da quando Facebook ha deciso di cambiare nome in Meta, è diventato chiaro che l’obiettivo della società è puntare il più possibile le risorse in questa direzione. Come abbiamo detto, l’obiettivo non è quello di guadagnare dalla vendita dei visori Oculus ma dall’esperienza digitale.

Anche se non possiamo ancora sapere esattamente come Facebook deciderà di monetizzare il metaverso, possiamo già avere delle idee da ciò che avviene con gli universi virtuali nel mondo delle criptovalute e in altri settori. Tra i vari esempi:

  • Commissione sulle transazioni che avvengono nel metaverso, come fa Apple sulle transazioni dell’Apple Store;
  • Pubblicità all’interno del metaverso;
  • Vendita di spazi all’interno del metaverso, come terreni o case;
  • Costi per gli sviluppatori che decidono di creare giochi, app o esperienze all’interno del metaverso.

Se questo tipo di tecnologia dovesse arrivare a operare su scala e se Facebook dovesse dominare il settore, il potenziale economico sarebbe enorme. Non sappiamo se le due condizioni si verificheranno, ma questo è il nostro ruolo come investitori. Se credi nel progetto, puoi approfittarne per investire prima che il titolo risenta del suo esito.

Clicca qui per comprare azioni Facebook (Meta) senza commissioni.

Meta: analisi del bilancio

Analizzare i dati di bilancio e i fondamentali di un’azienda è sempre il modo migliore per capire se sia il caso di comprare delle azioni. Molti investitori al dettaglio fanno l’errore di comprare titoli in base alle aziende che possono andare bene o male in futuro; questo è solo un lato della medaglia, dall’altra parte bisogna considerare la valutazione dell’azienda.

Investire su una società sopravvalutata, anche se i suoi dati di bilancio crescono, significa che probabilmente il valore del titolo scenderà prima di andare verso l’alto. Specie in una situazione come quella attuale, in cui molti titoli vengono venduti a prezzi altissimi, è bene calcolare con attenzione le proprie mosse.

Conto economico

Guardando il conto economico di Facebook, la società ha incrementato i suoi risultati di anno in anno ed è ampiamente profittevole. Alcuni numeri possono dare la misura di quando il gruppo Meta sia cresciuto in questi anni, ad esempio guardando al fatturato:

  • 27,6 miliardi di dollari nel 2016
  • 40,6 miliardi di dollari nel 2017
  • 55,8 miliardi di dollari nel 2018
  • 70,6 miliardi di dollari nel 2019
  • 85,9 miliardi di dollari nel 2020
  • 117,9 miliardi di dollari nel 2021

La crescita è stata esponenziale, specialmente considerando che l’utile netto è andato di pari passo. Dai 3,49 miliardi di dollari di utile del 2016 siamo passati ai 39,7 miliardi di dollari del 2021.  Questo significa che i risultati sono aumentati di 10 volte nell’arco di appena 5 anni, un risultato davvero significativo.

Al momento le azioni Meta non staccano un dividendo, al pari delle altre grandi tech stocks. Le società del settore digitale tendono a reinvestire subito i profitti in nuovi progetti, considerando il ritmo a cui il settore evolve di anno in anno. Questo è solitamente da considerare un vantaggio per gli azionisti: non si pagano le tasse sul dividendo e il valore dell’utile viene direttamente rispecchiato dal prezzo del titolo.

Se vuoi partecipare da azionista ai risultati di Facebook, lo puoi fare cliccando qui per comprare il titolo senza commissioni su eToro.

fatturato e utile netto di meta nel 2021
I risultati di Meta sono stati impressionanti nel 2021, malgrado un leggero calo degli utenti nel quarto trimestre

Stato patrimoniale

Lo stato patrimoniale, cioè la situazione di patrimonio e debiti, rivela una situazione altrettanto favorevole. In totale, il patrimonio della società ammontava a poco più di 160 miliardi di dollari alla fine del terzo trimestre 2021. Questo include 58 miliardi di dollari tra contanti in cassa e investimenti a breve termine, un livello di liquidità davvero significativo.

A fronte di questa mole di liquidità e patrimonio, i debiti ammontano appena a 579 milioni di dollari. Di questi, la gran parte (507 milioni) sono debiti a lungo termine che paradossalmente potrebbero essere già ripianati con i contanti in cassa.

Possiamo notare che in un contesto del genere, una società che vuole investire su un progetto ambizioso come il metaverso ha tutta la possibilità per farlo. Anche se questo richiede un impegno finanziario importante, rispetto ai risultati e ai numeri attuali dell’azienda non ha un impatto così grande da poter ribaltare il suo stato di salute.

Se vuoi imparare a condurre questo tipo di analisi sui titoli di Borsa, ti consigliamo di guardare il corso gratuito di XTB che trovi qui. XTB è un broker autorizzato da Consob, con un’offerta di qualità per chi vuole investire online. Oltre a essere un ottimo intermediario, ha anche realizzato una vasta sezione di corsi gratis per chi vuole imparare a investire meglio e con più consapevolezza.

Di fatto Meta ha la solidità patrimoniale di Pfizer con il potenziale di innovazione di Tesla: un binomio molto interessante per chi vuole investire in azioni tech senza esporsi a rischi eccessivi.

Conviene investire su Meta?

Dall’analisi che abbiamo appena fatto emerge chiaramente la solidità di Facebook. Anche se l’azienda sta investendo a un ritmo di 10 miliardi di dollari all’anno in un progetto che rappresenta un punto interrogativo, non è così d’impatto rispetto ai risultati complessivi della società.

La possibilità di realizzare un metaverso su scala globale è una grande opportunità. Dall’altra parte, però, lo sembrava anche la criptovaluta Libra poi chiamata Diem in un secondo momento. Altro progetto dal grande potenziale su cui Facebook ha investito molto, ma che poi è stato abbandonato. Nel 2022 la società ha ufficialmente messo in vendita il codice già realizzato per lo sviluppo della sua criptovaluta.

Se questo dovesse succedere anche al progetto di realizzare un grande metaverso brandizzato da Meta, per gli azionisti non sarebbe un colpo così importante. I 10 miliardi che la società sta investendo su base annua diventerebbero parte del suo utile di fine anno, spingendo più in alto il valore del titolo in ogni caso.

Quella in cui Meta si trova ora è la situazione più scomoda: il metaverso non produce utile ma produce costi. Nel lungo termine una di queste due condizioni è comunque destinata a cambiare.

Poche aziende al mondo possono contare su numeri di bilancio così grandi, su un margine di profitto così alto e su una quota di mercato così ampia. Anche se molte notizie “disfattiste” ritraggono la crescita di TikTok e di altre piattaforme come una minaccia, la quota di mercato di Meta rimane ampiamente la più grande. Investire oggi su un’altra società con profitti elevati, bassa capitalizzazione in rapporto ai profitti e potenziale di innovazione non sarebbe facile.

Se vuoi cogliere l’opportunità, puoi comprare azioni Facebook senza commissioni approfittando dell’offerta di Markets.com che trovi cliccando qui. Per 90 giorni tutti i nuovi clienti hanno la possibilità di investire senza pagare nemmeno un centesimo in costi di intermediazione.

Target price e previsioni degli analisti

Attualmente il target price fissato dagli analisti per le azioni Meta (febbraio 2022) è di 355.07$. Vale la pena di ricordare che il target price rappresenta il prezzo previsto per ogni singola azione tra 12 mesi. Le azioni Facebook sono anche uno dei titoli più seguiti dal mondo della finanza, per cui ha una copertura ampia da parte di banche commerciali e fondi d’investimento.

Quanto al rating fissato dagli investitori istituzionali:

  • 28 attualmente ritengono le azioni Facebook un titolo strong buy
  • 5 hanno fissato un rating buy
  • 8 hanno un rating neutrale
  • 0 hanno fissato un rating underweight/sell
  • 1 solo analista ha un rating strong sell

Complessivamente la posizione degli analisti è ottimista. Anche se il target price non è una garanzia, investire nella direzione in cui vanno anche i grandi investitori istituzionali di solito è più redditizio che andare nel verso opposto.

rating e target price azioni facebook meta
Gli analisti si dimostrano complessivamente ottimisti

Opinioni e conclusioni

Nel complesso, riteniamo che oggi le azioni Meta siano un buon investimento. Riescono a combinare tutti i principali fattori che un investitore potrebbe cercare in un titolo:

  • Alto tasso di innovazione e progetti ambiziosi per il futuro
  • Situazione patrimoniale solida
  • Bilancio di costi e ricavi molto positivo e in costante miglioramento
  • Valutazione bassa rispetto all’utile netto

Il prezzo del titolo si è abbassato drasticamente quando Facebook ha pubblicato i risultati complessivi del 2021. Non perché questi siano stati poco positivi, ma perché rispetto a un anno prima il numero di utenti sulle sue piattaforme è leggermente calato. Anche se questo non è un dato positivo, il titolo è sceso così tanto da compensare ampiamente queste notizie.

Il risultato della nostra analisi è che, al momento, riteniamo le azioni Meta molto sottovalutate. Non possiamo sapere se la società riuscirà davvero a realizzare un grande metaverso coinvolgendo miliardi di utenti nella realtà virtuale, ma tutto quello che abbiamo visto fino a qui ci piace molto.

La nostra voce si aggiunge, tra l’altro, ai tanti analisti che hanno espresso un rating positivo. In questo momento è difficile trovare un titolo tech che riesca a combinare tutti gli elementi positivi che Facebook rispecchia.

Puoi investire ora su Facebook attraverso eToro cliccando qui, evitando di pagare commissioni su questo titolo e su tutte le altre azioni quotate negli Stati Uniti presenti sulla piattaforma.

🏛️ Titolo e tickerNASDAQ: FB
🏛 SettoreTech
👍 Raccomandazione degli analistiBuy
💰 DividendoNon previsto
💡 P/E Ratio17,06 (2 febbraio 2022)
🎯 Target price medio355.07$
⚙️ Dove comprare azioniScopri le piattaforme migliori
Azioni Facebook – Riepilogo

FAQ

Conviene comprare azioni Facebook?

Le azioni Facebook (Meta) sono storicamente state un buon investimento. La società realizza profitti importanti e allo stesso tempo ha un margine importante per innovare, specialmente con i suoi progetti legati al metaverso, che potrebbero portare a risultati ancora maggiori.

Le azioni Meta sono sopravvalutate?

Quando le azioni Meta vengono scambiate a un rapporto P/E inferiore a 25, considerando il tasso di crescita della società, il rapporto tra prezzo e valore è conveniente. A febbraio 2022, quando il titolo è crollato del 26% in un solo giorno, il titolo è arrivato a essere ampiamente sottovalutato.

Meglio investire su Facebook (Meta) o su Amazon?

Entrambe le società sono molto profittevoli e in forte crescita, per cui più che sceglierne una sarebbe conveniente considerare la possibilità di diversificare su entrambe.

Dove conviene comprare azioni Facebook?

Puoi comprare azioni Meta in banca, alle Poste o con qualunque broker online autorizzato. Di solito i broker online offrono piattaforme più semplici da usare e hanno costi di intermediazione più bassi, per cui sono attualmente la nostra scelta consigliata.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.